La riva sinistra del fiume Moldava era anticamente abitata da coloro che desideravano restare il piú vicino possibile al proprio re, per servirlo e trarne dei benefici.

Questi preziosi lotti di terreno, situati nella zona sotto il castello, erano le riserve private appartenenti alla nobiltá, ai ricchi costruttori, agli artigiani e agli artisti di ogni genere.

Questi eclettici abitanti costruirono o acquistarono qui le proprie case, le quali, in gran parte, esistono tutt`ora.

data dell'arrivo

numero notti

ospiti

Prenotare

torna al menu